orestemontebello

/01

Walking around

in a daze

Lungomare Italia
/02

Walking around

in a daze

Route 106
/03

Walking around

in a daze

Come for a Kiss

La sovrapproduzione di immagini e la loro immediata perdita nella rete, rende l’immagine stessa deprivata di contenuti. L’abitudine alle immagini rende quasi superflua la loro lettura critica e conseguentemente ci si ferma veramente poco a contestualizzare l’atto creativo che le ha generate. Non sempre una immagine nasce come unicum ma potrebbe essere parte di una narrazione, di un progetto, dello sviluppo di un pensiero critico. La tecnologia oggi ci permettere di sviluppare zone libere di pensiero e produzione non allineate che sfuggano al controllo dell’omologatore e che trovano la loro forza nel confronto critico. Non è semplice ma un tentativo, ancora un altro è necessario compierlo.

Le immagini nella nostra società hanno un'autorità illimitata e sono solo immagini fotografiche. Le fotografie però sono solo la superficie della realtà e chi le produce sembra chiedere a chi le guarda un impegno maggiore. Intuisci cosa c’è al di la di essa. Ti chiedo di pensare quale potrebbe essere la realtà. Ti chiedo se quello che vedi è solo il suo aspetto esteriore.

Notizie d'Autore

Mannequin. Nessun giudizio ma solo percezioni

In principio c’erano gli atelier, laboratori d’arte in cui le mani dei sarti modellavano capi unici e le modelle non dovevano far altro che essere mannequin, sagome in carne e ossa per mostrare le creazioni alle clienti. Non era richiesto nessun personalismo, nessuna movenza seducente e nemmeno una particolare avvenenza a queste prime modelle di …

Read full post

On Boxing

Ho sempre avuto una passione per il pugilato, la boxe. Fu mio padre a trasmettermela quando davanti un televisore a mi fece guardare un incontro. Si boxava per il titolo mondiale dei pesi medi versione WBC e WBA. L’argentino Carlos Monzon contro il nostro Nino Benvenuti. Era il 1970 ed avevo cinque anni ma di …

Read full post

Cavalli Musica e Rodei

È uno stile di vita, una filosofia, uno modo di essere ma non una moda perché loro indossano stivali e jeans anche quando vanno in ufficio. Dagli States il reining si è diffuso a macchia d’olio anche nel sud Italia. Allevamenti e campi di terra per far girare i cavalli sono stati allestiti seguendo regole …

Read full post

Follow our Instagram