U Ciaciu, al secolo Mastro Saverio Rotondo

u-ciaciu-evidenza-6

Saverio è la cosa più fantasiosa di tutta la Calabria – ha detto Vittorio Sgarbi – che tra l’altro è una regione piena di meraviglie. Lui è l’ultima delle meraviglie. Il Barocco che non c’è stato in Calabria l’ha inventato Saverio, ma in ritardo, quindi è un post barocco, invece che un post moderno. Il barocco è nella crescita continua di una fantasia che non si limita, che deborda, che si muove ovunque. C’è la facciata classicheggiante in età barocca e un Barocco improvviso che scoppia, mentre tutti dormono, e alla fine i catanzaresi si svegliano la mattina e trovano Saverio che gli ha regalato il Barocco che non hanno avuto.

u-ciaciu-articolo-qq

Dopo una recensione del genere vuoi che Mastro Saverio non diventi un vessillo da esporre in campagna elettorale? Ci ha pensato Elio Mauro candidato alle amministrative di Catanzaro con la lista del dottor Vincenzo Ciconte. Io li ho incontrati all’Accademia delle belle Arti di Catanzaro per una fotografia estemporanea scattata davanti ad un opera esposta all’interno dell’accademia. Viaggiano in una auto a cui sono affissi discreti manifestini elettorali del candidato. Il cappellino inconfondibile la canna da passeggio a cui appoggia il peso degli anni e della sua meravigliosa arte. Quanti voti avrà preso U Ciaciu? Dobbiamo aspettare il ballottaggio per scoprirlo per sapere se l’arte di mastro Saverio è entrata in consiglio. Devo avere pazienza per conoscere i risultati di questa esposizione e sperare che la sua arte ma anche le sorti di tantissimi artisti catanzaresi siano effettivamente prese in considerazione dalla futura amministrazione. Di certo possiamo dire che l’artista di suo fa una vita magra. Esposto ed usato, mortificato e a volte lasciato ai margini, sottopagato e ancora discriminato. Storie da raccontare e da attaccare su un muro sperando che ci sia qualcuno disposto a ad ascoltare ed osservare.

Carta etica dell’ Artista del Nuovo Millennio
Art. 1
Qualsiasi individuo che, coniugando creatività e impegno etico nella cultura, nell’arte, nella filosofia, nella scienza, nell’educazione o in altro ambito, contribuisca allo sviluppo delle potenzialità intellettuali, cognitive, emozionali, espressive, sociali, fisiche o spirituali dell’essere umano è un Artista del nuovo millennio.
u-ciaciu-articolo-5
Art. 2
Per la capacità di interpretare il mondo in maniera etica e al tempo stesso creativa oltrepassando barriere culturali, ideologiche, politiche, fisiche, economiche e di altra natura, gli Artisti del nuovo millennio sono Sentinelle di Libertà. In quanto tali, gli Artisti ripudiano qualsiasi forma di violenza, coercizione, imposizione e prevaricazione
u-ciaciu-articolo-3
Art. 3
In virtù del ruolo strategico che essi possono avere per il destino delle comunità a cui appartengono, rispettivamente, ma anche per il futuro dell`umanità, gli Artisti del nuovo millennio sono Cittadini del Mondo. In quanto tali, gli Artisti sostengono il rispetto della dignita e dei diritti umani, e rifiutano qualsiasi discriminazione per etnia, genere, orientamento sessuale, disabilità, età, religione o altro
u-ciaciu-articolo-4
Art. 4
Gli Artisti del nuovo millennio credono nel valore della diversità culturale e sostengono la salvaguardia del Patrimonio Culturale dell’Umanità
u-ciaciu-articolo-2
Art, 5
Gli Artisti del nuovo millennio credono nel valore della biodiversità e sostengono la salvaguardia del Patrimonio Naturale dell’Umanità
u-ciaciu-articolo
Art. 6
Gli Artisti del nuovo millennio sono custodi dell’eredità culturale e delle tradizioni artistiche, ma al tempo stesso artefici di forme interpretative originali che consentano di esplorare le realtà globali con un approccio trans-disciplinare e/o transculturale, e di rappresentarle anche con soluzioni multimediali.
u-ciaciu-articolo-ss
Art.7
Attraverso la loro opera, gli Artisti del nuovo millennio contribuiscono a delineare una visione olistica per lo sviluppo di un Futuro Sostenibile.

Lascia un commento